rdf:type
rdfs:label
  • VI Compartimento: Roma e Lazio (dal 1871), Umbria, Marche, Romagna (attuali province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini). Catasti preunitari dello Stato della Chiesa e Catasto italiano
dc:title
  • VI Compartimento: Roma e Lazio (dal 1871), Umbria, Marche, Romagna (attuali province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini). Catasti preunitari dello Stato della Chiesa e Catasto italiano
dc:description
  • RomaPer i catasti generali di tutto lo Stato, la formazione è affidata alla Congregazione del buon governo.Censimenti della popolazione e catasti dei beni erano i due cardini sui quali si imperniava l'attività fiscale dello Stato e furono entrambi affidati al Buon governo. I primi censimenti generali risalgono al 1656; fecero seguito quelli del 1701, 1708, 1736, 1769, 1782 e 1802; nel sec. XIX abbiamo ancora i riparti territoriali del 1816, 1827, 1833 (i due ultimi censimenti del 1844 e del 1853 non furono affidati al Buon governo). La documentazione degli stati delle anime, curati dai parroci, si trova per lo più nella serie I (vedi anche serie XI ).La formazione di catasti generali fu ordinata da Innocenzo XI con chirografo 30 giu. 1681 al prefetto del buon governo il quale con editto 26 sett. 1703 ordinò la compilazione dei catasti anche dei luoghi baronali e con editto 13 ott. 1708 l'aggiornamento dei catasti in tutte le comunità. La maggiore operazione catastale affidata alla congregazione fu quella ordinata da Pio VI per il così detto catasto piano (editto e istruzione del prefetto del buon governo 15 dic. 1777). I risultati del catasto piano furono riassunti in dieci volumi che vennero presentati al papa - nove nel luglio 1784, l'ultimo nell'agosto 1785 - e perciò non fanno parte di questo archivio.Questa operazione catastale dette luogo a molte controversie. Con motuproprio 19 mar. 1801 sul riordinamento dell'intero sistema tributario, Pio VII ordinò la compilazi[...]
dc:date
  • [non presente]
ha qualificazioni relazioni Cpf
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • RomaPer i catasti generali di tutto lo Stato, la formazione è affidata alla Congregazione del buon governo.Censimenti della popolazione e catasti dei beni erano i due cardini sui quali si imperniava l'attività fiscale dello Stato e furono entrambi affidati al Buon governo. I primi censimenti generali risalgono al 1656; fecero seguito quelli del 1701, 1708, 1736, 1769, 1782 e 1802; nel sec. XIX abbiamo ancora i riparti territoriali del 1816, 1827, 1833 (i due ultimi censimenti del 1844 e del 1853 non furono affidati al Buon governo). La documentazione degli stati delle anime, curati dai parroci, si trova per lo più nella serie I (vedi anche serie XI ).La formazione di catasti generali fu ordinata da Innocenzo XI con chirografo 30 giu. 1681 al prefetto del buon governo il quale con editto 26 sett. 1703 ordinò la compilazione dei catasti anche dei luoghi baronali e con editto 13 ott. 1708 l'aggiornamento dei catasti in tutte le comunità. La maggiore operazione catastale affidata alla congregazione fu quella ordinata da Pio VI per il così detto catasto piano (editto e istruzione del prefetto del buon governo 15 dic. 1777). I risultati del catasto piano furono riassunti in dieci volumi che vennero presentati al papa - nove nel luglio 1784, l'ultimo nell'agosto 1785 - e perciò non fanno parte di questo archivio.Questa operazione catastale dette luogo a molte controversie. Con motuproprio 19 mar. 1801 sul riordinamento dell'intero sistema tributario, Pio VII ordinò la compilazi[...]
scheda provenienza href
scheda SAN
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • VI Compartimento: Roma e Lazio (dal 1871), Umbria, Marche, Romagna (attuali province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini). Catasti preunitari dello Stato della Chiesa e Catasto italiano
eac-cpf:authorizedForm
  • VI Compartimento: Roma e Lazio (dal 1871), Umbria, Marche, Romagna (attuali province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini). Catasti preunitari dello Stato della Chiesa e Catasto italiano
record provenienza id
  • SP214406
sistema provenienza
  • GGASI
dc:coverage
  • non indicato
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.