rdf:type
rdfs:label
  • Ministero dell'agricoltura industria e commercio
dc:title
  • Ministero dell'agricoltura industria e commercio
dc:description
  • Istituito come organo dell'amministrazione centrale dello Stato sardo, con r.d. 22 ag. 1848con il nome di ministero di agricoltura e commercio, fu abbinato al ministero della marina alla fine del 1850. Fu soppresso con r.d. 26 febbr. 1852per considerazioni di origine liberista e per il contenimento della spesa pubblica: le sue attribuzioni passarono al ministero dell'interno (vedi ancheAS Torino). Ricostituito e riorganizzato con r.d. 5 lu. 1860il ministero, salvo una breve interruzione tra il 1877 e il 1878, mantenne la denominazione di ministero dell'agricoltura industria e commercio fino al 1916, quando i suoi servizi vennero divisi tra ilministero dell'agricolturae ilministero dell'industria del commercio e del lavoro. Nel corso della sua esistenza, il ministero subì numerose trasformazioni e conobbe successivi ordinamenti. Il citato r.d. 5 lu. 1860, n. 4192 ne individuava i compiti rispetto all'agricoltura (produzione e coltivazioni, bonifiche, boschi e foreste, scuole tecniche di agricoltura, comizi agrari, credito agrario e fondiario, caccia e pesca fluviale), all'industria (privative industriali e proprietà letteraria e artistica, scuole tecniche industriali, stabilimenti industriali, marchi di fabbrica, miniere) e al commercio (istituti di credito, camere di commercio, fiere e mercati, trattati di commercio, pesca marittima, navigazione, pesi e misure e marchio dei metalli preziosi); attribuiva inoltre al ministero il compito del censimento della popolazione e d[...]
dc:date
  • 1861-1916
ha contesto storico istituzionale
ha qualificazioni relazioni Cpf
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • Istituito come organo dell'amministrazione centrale dello Stato sardo, con r.d. 22 ag. 1848con il nome di ministero di agricoltura e commercio, fu abbinato al ministero della marina alla fine del 1850. Fu soppresso con r.d. 26 febbr. 1852per considerazioni di origine liberista e per il contenimento della spesa pubblica: le sue attribuzioni passarono al ministero dell'interno (vedi ancheAS Torino). Ricostituito e riorganizzato con r.d. 5 lu. 1860il ministero, salvo una breve interruzione tra il 1877 e il 1878, mantenne la denominazione di ministero dell'agricoltura industria e commercio fino al 1916, quando i suoi servizi vennero divisi tra ilministero dell'agricolturae ilministero dell'industria del commercio e del lavoro. Nel corso della sua esistenza, il ministero subì numerose trasformazioni e conobbe successivi ordinamenti. Il citato r.d. 5 lu. 1860, n. 4192 ne individuava i compiti rispetto all'agricoltura (produzione e coltivazioni, bonifiche, boschi e foreste, scuole tecniche di agricoltura, comizi agrari, credito agrario e fondiario, caccia e pesca fluviale), all'industria (privative industriali e proprietà letteraria e artistica, scuole tecniche industriali, stabilimenti industriali, marchi di fabbrica, miniere) e al commercio (istituti di credito, camere di commercio, fiere e mercati, trattati di commercio, pesca marittima, navigazione, pesi e misure e marchio dei metalli preziosi); attribuiva inoltre al ministero il compito del censimento della popolazione e d[...]
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Ministero dell'agricoltura industria e commercio
eac-cpf:authorizedForm
  • Ministero dell'agricoltura industria e commercio
record provenienza id
  • SP081065
sistema provenienza
  • GGASI
dc:coverage
  • Roma
is ha produttore of
is ha relazione con Soggetto Produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.