rdf:type
rdfs:label
  • Seminario vescovile di Feltre
dc:title
  • Seminario vescovile di Feltre
dc:description
  • L'intenzione di istituire a Feltre un Seminario per la formazione del clero, in ottemperanza ai dettami del Concilio tridentino, fu già del vescovo Filippo Maria Campeggi, ma fu il suo successore Jacopo Rovellio ad aprirlo nel maggio 1593. L'ordinamento degli studi seguiva il curriculo gesuita. Nell'Ottocento i mutamenti di ordinamento, in relazione ai diversi governi, furono frequenti. L'istituzione della scuola media unica nel 1963 e la crisi vocazionale hanno portato alla progressiva diminuzione dei seminaristi: nel 1990 il seminario è stato trasformato in convitto per universitari e studenti delle scuole superiori. Il Seminario ebbe diverse sedi: nel 1845 si abbandonò l'intenzione di fabbricare il nuovo edificio presso il vecchio seminario e l'architetto Segusini ebbe l'incarico di ristrutturare il convento di S.Chiara, già indemaniato e donato dall'imperatore Ferdinando I al Seminario. Il nuovo Seminario fu poi restaurato e riammodernato nel XX sec. Per approfondimenti si visualizzi link. Bibliografia: A. CAMBRUZZI, Storia di Feltre, III, Feltre, 1875 (rist. anast. Feltre, 1971), pp. 209, 229; A. PELLIN, Seminario di Feltre. Notizie storiche, Venezia, 1942; S. DALLA ROSA, I poli della vita ecclesiale feltrina, in Diocesi di Belluno e Feltre, a cura di N. TIEZZA, Padova, 1996, pp. 447-456; S. GARBEROGLIO, Osservazioni in margine a un importante manoscritto musicale feltrino, in "el Campanon", XXXI (1998), n. 1, pp. 60-66.
dc:date
  • 1593-
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha statusProvenienza
abstract
  • L'intenzione di istituire a Feltre un Seminario per la formazione del clero, in ottemperanza ai dettami del Concilio tridentino, fu già del vescovo Filippo Maria Campeggi, ma fu il suo successore Jacopo Rovellio ad aprirlo nel maggio 1593. L'ordinamento degli studi seguiva il curriculo gesuita. Nell'Ottocento i mutamenti di ordinamento, in relazione ai diversi governi, furono frequenti. L'istituzione della scuola media unica nel 1963 e la crisi vocazionale hanno portato alla progressiva diminuzione dei seminaristi: nel 1990 il seminario è stato trasformato in convitto per universitari e studenti delle scuole superiori. Il Seminario ebbe diverse sedi: nel 1845 si abbandonò l'intenzione di fabbricare il nuovo edificio presso il vecchio seminario e l'architetto Segusini ebbe l'incarico di ristrutturare il convento di S.Chiara, già indemaniato e donato dall'imperatore Ferdinando I al Seminario. Il nuovo Seminario fu poi restaurato e riammodernato nel XX sec. Per approfondimenti si visualizzi link. Bibliografia: A. CAMBRUZZI, Storia di Feltre, III, Feltre, 1875 (rist. anast. Feltre, 1971), pp. 209, 229; A. PELLIN, Seminario di Feltre. Notizie storiche, Venezia, 1942; S. DALLA ROSA, I poli della vita ecclesiale feltrina, in Diocesi di Belluno e Feltre, a cura di N. TIEZZA, Padova, 1996, pp. 447-456; S. GARBEROGLIO, Osservazioni in margine a un importante manoscritto musicale feltrino, in "el Campanon", XXXI (1998), n. 1, pp. 60-66.
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Seminario vescovile di Feltre
eac-cpf:authorizedForm
  • Seminario vescovile di Feltre
record provenienza id
  • IT-ASBL-CC180900038
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Feltre (Belluno)
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.