rdf:type
rdfs:label
  • Fondo Culto
dc:title
  • Fondo Culto
dc:description
  • Nel Regno d'Italia l'enorme patrimonio proveniente dalla soppressione degli enti ecclesiastici non fu incamerato direttamente dallo Stato ma fu affidato a un ente dotato di autonomia patrimoniale e gestionale, denominato dal 1866 Fondo per il Culto e sostitutivo della Cassa ecclesiastica, nata nel 1855. La scelta rispecchiava il principio della separazione tra Stato e Chiesa e nel contempo evitava che le spese del mantenimento del clero gravassero sul bilancio del Regno. Il Fondo per il Culto, fino al 1932 di competenza del Ministero della Giustizia e dei Culti e poi del Ministero dell'Interno, provvide all'erogazione della congrua ai parroci e delle pensioni ai membri delle corporazioni religiose disciolte. La situazione rimase immutata fino al 1985, anno dei nuovi Accordi Concordatari tra lo Stato Italiano e la Chiesa Cattolica, a seguito dei quali fu emanata la legge 20 maggio 1985 n.222, recante nuove disposizioni sugli enti, beni e sostentamento del clero cattolico.
dc:date
  • (1866 - 1985)
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • Nel Regno d'Italia l'enorme patrimonio proveniente dalla soppressione degli enti ecclesiastici non fu incamerato direttamente dallo Stato ma fu affidato a un ente dotato di autonomia patrimoniale e gestionale, denominato dal 1866 Fondo per il Culto e sostitutivo della Cassa ecclesiastica, nata nel 1855. La scelta rispecchiava il principio della separazione tra Stato e Chiesa e nel contempo evitava che le spese del mantenimento del clero gravassero sul bilancio del Regno. Il Fondo per il Culto, fino al 1932 di competenza del Ministero della Giustizia e dei Culti e poi del Ministero dell'Interno, provvide all'erogazione della congrua ai parroci e delle pensioni ai membri delle corporazioni religiose disciolte. La situazione rimase immutata fino al 1985, anno dei nuovi Accordi Concordatari tra lo Stato Italiano e la Chiesa Cattolica, a seguito dei quali fu emanata la legge 20 maggio 1985 n.222, recante nuove disposizioni sugli enti, beni e sostentamento del clero cattolico.
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Fondo Culto
eac-cpf:authorizedForm
  • Fondo Culto
record provenienza id
  • IT-ASPV-CC650260010
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Pavia
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.