rdf:type
rdfs:label
  • Bima, Fausto
dc:title
  • Bima, Fausto
foaf:name
  • Bima, Fausto
dc:description
  • Fausto Bima nacque nel 1912. Si laureò in giurisprudenza e dal 1930 divenne collaboratore della Rivista di storia, arte e archeologia per la provincia di Alessandria. Fu anche apprezzato pittore ed allievo di Alberto Sannio. Nel 1941 entrò nel gruppo IRI e all'Ansaldo. Durante il ventennio fascista partecipò alla lotta clandestina per la ricostruzione del Partito socialista e fu schedato come sospetto. Dopo la guerra riprese il lavoro come segretario dell'Ansaldo di Genova. Nel 1947 fu tra i fondatori del PSLI e venne chiamato a collaborare con diversi ministeri governativi. Nel 1954 diventò dirigente fiduciario dell'IRI e nel 1957 amministratore delegato dell'Edindustria editoriale. Nel 1962 ricevette la nomina a consigliere delegato della Società grandi alberghi siciliani e nel 1964 divenne vicepresidente della STIPEL. In seguito fu anche consigliere d'amministrazione della Società finanziaria per il traforo del monte Bianco e di altre società. Morì nel 1981. Bibliografia: AA. VV., Enciclopedia alessandrina, vol. I - I personaggi, Alessandria, Edizioni Il Piccolo, 1990.
dc:date
  • 1930-1973
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha statusProvenienza
abstract
  • Fausto Bima nacque nel 1912. Si laureò in giurisprudenza e dal 1930 divenne collaboratore della Rivista di storia, arte e archeologia per la provincia di Alessandria. Fu anche apprezzato pittore ed allievo di Alberto Sannio. Nel 1941 entrò nel gruppo IRI e all'Ansaldo. Durante il ventennio fascista partecipò alla lotta clandestina per la ricostruzione del Partito socialista e fu schedato come sospetto. Dopo la guerra riprese il lavoro come segretario dell'Ansaldo di Genova. Nel 1947 fu tra i fondatori del PSLI e venne chiamato a collaborare con diversi ministeri governativi. Nel 1954 diventò dirigente fiduciario dell'IRI e nel 1957 amministratore delegato dell'Edindustria editoriale. Nel 1962 ricevette la nomina a consigliere delegato della Società grandi alberghi siciliani e nel 1964 divenne vicepresidente della STIPEL. In seguito fu anche consigliere d'amministrazione della Società finanziaria per il traforo del monte Bianco e di altre società. Morì nel 1981. Bibliografia: AA. VV., Enciclopedia alessandrina, vol. I - I personaggi, Alessandria, Edizioni Il Piccolo, 1990.
scheda provenienza href
scheda SAN
titolo nobiliare
  • politico, giornalista, pittore
ha luogoProduttore
ha luogo morte
ha luogo nascita
eac-cpf:hasPlace
è produttore di
forma autorizzata produttore
  • Bima, Fausto
eac-cpf:authorizedForm
  • Bima, Fausto
record provenienza id
  • IT-ASAL-CP120170034
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Genova
  • Alessandria
  • Italia
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.