rdf:type
rdfs:label
  • Genio civile di Cagliari
dc:title
  • Genio civile di Cagliari
dc:description
  • Il Genio civile in Sardegna trae origine dall'istituzione nel 1825 del Corpo Reale del Genio Civile che era composto da 1 ispettore, 1 sottoispettore, 5 ingegneri, 2 allievi e 6 aiutanti, con competenze nel servizio delle acque e nelle strade. Nel 1848, il Genio passò alla Segreteria di Stato per i Lavori Pubblici. Una prima riforma del 1859 ne mantenne le attribuzioni nei seguenti settori: costruzione di strade ordinarie e ferrate, polizia e regime delle acque pubbliche, opere di difesa e di navigazione, bonifiche, opere di costruzione e manutenzione dei porti, difesa delle spiagge, manutenzione degli edifici pubblici e servizio delle miniere. Compiti confermati con la legge del 1865, ad eccezione del servizio delle miniere che passò all'Industria. Mutamenti di rilievo si registrano nel periodo fascista e subito dopo la guerra con il ruolo sempre più attivo svolto dal Genio nell'opera di ricostruzione. Con il Dpr. 22 maggio1975, n. 480 avrà inizio il passaggio di alcune competenze alla Regione Sarda. Bibliografia: L'archivio del Genio Civile di Roma, a cura di Raffaele Santoro, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali , Roma 1998 (Pubblicazioni degli Archivi di Stato. Strumenti CXXXVI)
dc:date
  • 1825-1975
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha statusProvenienza
abstract
  • Il Genio civile in Sardegna trae origine dall'istituzione nel 1825 del Corpo Reale del Genio Civile che era composto da 1 ispettore, 1 sottoispettore, 5 ingegneri, 2 allievi e 6 aiutanti, con competenze nel servizio delle acque e nelle strade. Nel 1848, il Genio passò alla Segreteria di Stato per i Lavori Pubblici. Una prima riforma del 1859 ne mantenne le attribuzioni nei seguenti settori: costruzione di strade ordinarie e ferrate, polizia e regime delle acque pubbliche, opere di difesa e di navigazione, bonifiche, opere di costruzione e manutenzione dei porti, difesa delle spiagge, manutenzione degli edifici pubblici e servizio delle miniere. Compiti confermati con la legge del 1865, ad eccezione del servizio delle miniere che passò all'Industria. Mutamenti di rilievo si registrano nel periodo fascista e subito dopo la guerra con il ruolo sempre più attivo svolto dal Genio nell'opera di ricostruzione. Con il Dpr. 22 maggio1975, n. 480 avrà inizio il passaggio di alcune competenze alla Regione Sarda. Bibliografia: L'archivio del Genio Civile di Roma, a cura di Raffaele Santoro, Ministero per i Beni Culturali e Ambientali , Roma 1998 (Pubblicazioni degli Archivi di Stato. Strumenti CXXXVI)
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Genio civile di Cagliari
eac-cpf:authorizedForm
  • Genio civile di Cagliari
record provenienza id
  • IT-ASCA-CC260440029
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Cagliari
  • Sardegna, Provincia di Cagliari
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.