rdf:type
rdfs:label
  • Teatro Rossi
dc:title
  • Teatro Rossi
dc:description
  • La costruzione comincia nel 1770 da parte di una società costituita tra il capomastro Orazio Cecconi e il nobile pisano Giovan Francesco Prini, nell'area dell'orto della Dispensa Vecchia di proprietà granducale. Inaugurato nel 1773 con "il giocatore fortunato" del musicista barese Nicola Piccinni, fu alienato nel 1798 all'Accademia dei Costanti che lo amministra fino al 1822 quando passa all'Accademia dei Ravvivati. Dopo i restauri, il teatro, nato come "Teatro nuovo" è intitolato nel 1878 al grande attore tragico livornese Ernesto Rossi. La concorrenza del teatro Politeama e del Verdi, sorti nel 1866 e nel 1867, ne comporta il lento declino aggravato dalla gestione della "Società Anonima del teatro Rossi" che aveva sostituito l'Accademia dei Ravvivati nella gestione. La società fallisce nel 1932 ed il teatro è venduto all'asta alla Cassa di Risparmio di Pisa nel 1940, passa poi alla Federazione fascista nel 1946, poi al Comune che lo chiude definitivamente nel 1966, per inagibilità.
dc:date
  • 1770-1966
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha statusProvenienza
abstract
  • La costruzione comincia nel 1770 da parte di una società costituita tra il capomastro Orazio Cecconi e il nobile pisano Giovan Francesco Prini, nell'area dell'orto della Dispensa Vecchia di proprietà granducale. Inaugurato nel 1773 con "il giocatore fortunato" del musicista barese Nicola Piccinni, fu alienato nel 1798 all'Accademia dei Costanti che lo amministra fino al 1822 quando passa all'Accademia dei Ravvivati. Dopo i restauri, il teatro, nato come "Teatro nuovo" è intitolato nel 1878 al grande attore tragico livornese Ernesto Rossi. La concorrenza del teatro Politeama e del Verdi, sorti nel 1866 e nel 1867, ne comporta il lento declino aggravato dalla gestione della "Società Anonima del teatro Rossi" che aveva sostituito l'Accademia dei Ravvivati nella gestione. La società fallisce nel 1932 ed il teatro è venduto all'asta alla Cassa di Risparmio di Pisa nel 1940, passa poi alla Federazione fascista nel 1946, poi al Comune che lo chiude definitivamente nel 1966, per inagibilità.
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Teatro Rossi
eac-cpf:authorizedForm
  • Teatro Rossi
record provenienza id
  • IT-ASPI-CC700000031
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Pisa
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.