rdf:type
rdfs:label
  • Eremitani di S. Marco di Trento
dc:title
  • Eremitani di S. Marco di Trento
dc:description
  • I frati Eremitani di sant'Agostino si insediarono a Trento nel monastero di San Marco, fondato nel 1271 su iniziativa dell'Ordine e con il patrocinio dell'allora vescovo di Trento Egnone da Appiano. Il monastero, aggregato alla provincia religiosa dell'Ordine della Marca Trevigiana, dal secolo XVII passò alla provincia Lombarda. I frati di San Marco di Trento provenivano dalla Germania, dall'Austria, dal Tirolo settentrionale e meridionale, dalle regioni italiane di Lombardia, Veneto ed Emilia, con provenienze dall'area trentina significative in termini numerici solo a partire dal secolo XVI. Il patrimonio del convento, alimentato da donazioni, lasciti e legati, era costituito da beni immobiliari e fondiari situati per gran parte nella città di Trento, nel suburbio e nell'intero antico distretto cittadino, oltre che in diverse aree e valli periferiche. Dopo la soppressione definitiva sancita nel 1809, l'ex convento di San Marco divenne sede dell'Intendenza di Finanza di Trento. Bibliografia: D. GOBBI, Gli Agostiniani a Trento. Il convento di San Marco (secoli XIII-XIX), Trento 2008 (Bibliotheca Civis, XX). E. CURZEL, Le istituzioni ecclesiastiche della societas christiana trentina, in: Storia del Trentino. III L’età medievale, a cura di A. CASTAGNETTI e G.M. VARANINI, Bologna 2004, pp. 539-577.
dc:date
  • 1271 - 1809
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha statusProvenienza
abstract
  • I frati Eremitani di sant'Agostino si insediarono a Trento nel monastero di San Marco, fondato nel 1271 su iniziativa dell'Ordine e con il patrocinio dell'allora vescovo di Trento Egnone da Appiano. Il monastero, aggregato alla provincia religiosa dell'Ordine della Marca Trevigiana, dal secolo XVII passò alla provincia Lombarda. I frati di San Marco di Trento provenivano dalla Germania, dall'Austria, dal Tirolo settentrionale e meridionale, dalle regioni italiane di Lombardia, Veneto ed Emilia, con provenienze dall'area trentina significative in termini numerici solo a partire dal secolo XVI. Il patrimonio del convento, alimentato da donazioni, lasciti e legati, era costituito da beni immobiliari e fondiari situati per gran parte nella città di Trento, nel suburbio e nell'intero antico distretto cittadino, oltre che in diverse aree e valli periferiche. Dopo la soppressione definitiva sancita nel 1809, l'ex convento di San Marco divenne sede dell'Intendenza di Finanza di Trento. Bibliografia: D. GOBBI, Gli Agostiniani a Trento. Il convento di San Marco (secoli XIII-XIX), Trento 2008 (Bibliotheca Civis, XX). E. CURZEL, Le istituzioni ecclesiastiche della societas christiana trentina, in: Storia del Trentino. III L’età medievale, a cura di A. CASTAGNETTI e G.M. VARANINI, Bologna 2004, pp. 539-577.
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Eremitani di S. Marco di Trento
eac-cpf:authorizedForm
  • Eremitani di S. Marco di Trento
record provenienza id
  • IT-ASTN-CC890000053
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Trento
  • Tentino, provincia
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.