rdf:type
rdfs:label
  • Tribunale civile di Trapani
dc:title
  • Tribunale civile di Trapani
dc:description
  • L'ordinamento delle giurisdizioni nei reali domini di qua e di là del Faro si era formato in modo disorganico attraverso le varie dominazioni e relative legislazioni che si erano succedute nel tempo. Un assetto alla materia venne dato da Giuseppe Bonaparte con la legge d'ordinamento giudiziario del 20 maggio 1808 nei reali domini di qua del Faro. Mentre nell'isola, malgrado la velleitaria costituzione del 1812 contenesse un "Piano generale per l'organizzazione delle magistrature di questo Regno" e proclamasse "abolite in questo Regno tutte le magistrature attuali", la vita dell'antico ordinamento ebbe termine con la restaurazione borbonica. Infatti così come vennero recepite nel "Codice per lo Regno delle due Sicilie", i principi fondamentali e la maggior parte delle norme del Codice napoleonico, allo stesso modo venne recepito, con qualche variante, l'ordinamento giudiziario con la "legge organica dell'Ordine giudiziario" del 29 maggio 1817, per i reali domini di qua del Faro, e con quella del 7 giugno 1819 Bibliografia: cfr. Guido Landi, "Istituzioni di diritto pubblico del Regno delle due Sicilie (1815-1861)", Milano 1977
dc:date
  • (1817-1860 )
ha date esistenza
ha luogo Ambito Territoriale
ha natura giuridica ente
ha statusProvenienza
abstract
  • L'ordinamento delle giurisdizioni nei reali domini di qua e di là del Faro si era formato in modo disorganico attraverso le varie dominazioni e relative legislazioni che si erano succedute nel tempo. Un assetto alla materia venne dato da Giuseppe Bonaparte con la legge d'ordinamento giudiziario del 20 maggio 1808 nei reali domini di qua del Faro. Mentre nell'isola, malgrado la velleitaria costituzione del 1812 contenesse un "Piano generale per l'organizzazione delle magistrature di questo Regno" e proclamasse "abolite in questo Regno tutte le magistrature attuali", la vita dell'antico ordinamento ebbe termine con la restaurazione borbonica. Infatti così come vennero recepite nel "Codice per lo Regno delle due Sicilie", i principi fondamentali e la maggior parte delle norme del Codice napoleonico, allo stesso modo venne recepito, con qualche variante, l'ordinamento giudiziario con la "legge organica dell'Ordine giudiziario" del 29 maggio 1817, per i reali domini di qua del Faro, e con quella del 7 giugno 1819 Bibliografia: cfr. Guido Landi, "Istituzioni di diritto pubblico del Regno delle due Sicilie (1815-1861)", Milano 1977
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Tribunale civile di Trapani
eac-cpf:authorizedForm
  • Tribunale civile di Trapani
record provenienza id
  • IT-ASTP-CC880090005
sistema provenienza
  • SIAS
dc:coverage
  • Trapani
  • Trapani, provincia
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.