rdf:type
rdfs:label
  • Confederterra provinciale di Firenze, Firenze, 1945 - sec. XX terzo quarto
dc:title
  • Confederterra provinciale di Firenze, Firenze, 1945 - sec. XX terzo quarto
dc:description
  • La storia delle organizzazioni sindacali italiane che si occupano dei lavoratori dipendenti dall'agricoltura è complessa ed articolata. Il periodo immediatamente successivo alla fine della Seconda guerra mondiale ha portato delle grandissime novità per la società italiana in tutti i suoi aspetti. Questo vale anche per il mondo del lavoro e dei lavoratori dove i ribaltati assetti sociali e le nuove consapevolezze su diritti e doveri costrinsero i vari interessati a ridefinire le regole delle singole professionalità, anche per i lavoratori della terra. La prima categoria sindacale del settore a rinascere, dopo le note soppressioni fasciste e le devastazioni degli eventi bellici, fu la 'Confederazione generale dei lavoratori della terra' o, più semplicemente, la Confederterra. Essa venne fondata a Bologna nell'ottobre del 1946 con un apposito congresso istitutivo. La rinata federazione intendeva rappresentare ogni tipo di agricoltore ed era pensata come organizzazione nazionale unitaria e direttiva di tutte le federazioni del settore agricolo che si ipotizzava sarebbero risorte nel giro di poco tempo. Infatti, negli anni a seguire, ne vennero costituite diverse, in particolare la Federmezzadri (per mezzadri e coloni) nel 1947 e l'anno successivo, nel 1948, la Federbraccianti. Nel 1950 venne introdotta la riforma agraria che prevedeva la distribuzione delle terre, tramite esproprio coatto, ai braccianti agricoli con l'intento di renderli in questo modo piccoli imprenditori...
dc:date
  • 1945 - sec. XX terzo quarto
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • La storia delle organizzazioni sindacali italiane che si occupano dei lavoratori dipendenti dall'agricoltura è complessa ed articolata. Il periodo immediatamente successivo alla fine della Seconda guerra mondiale ha portato delle grandissime novità per la società italiana in tutti i suoi aspetti. Questo vale anche per il mondo del lavoro e dei lavoratori dove i ribaltati assetti sociali e le nuove consapevolezze su diritti e doveri costrinsero i vari interessati a ridefinire le regole delle singole professionalità, anche per i lavoratori della terra. La prima categoria sindacale del settore a rinascere, dopo le note soppressioni fasciste e le devastazioni degli eventi bellici, fu la 'Confederazione generale dei lavoratori della terra' o, più semplicemente, la Confederterra. Essa venne fondata a Bologna nell'ottobre del 1946 con un apposito congresso istitutivo. La rinata federazione intendeva rappresentare ogni tipo di agricoltore ed era pensata come organizzazione nazionale unitaria e direttiva di tutte le federazioni del settore agricolo che si ipotizzava sarebbero risorte nel giro di poco tempo. Infatti, negli anni a seguire, ne vennero costituite diverse, in particolare la Federmezzadri (per mezzadri e coloni) nel 1947 e l'anno successivo, nel 1948, la Federbraccianti. Nel 1950 venne introdotta la riforma agraria che prevedeva la distribuzione delle terre, tramite esproprio coatto, ai braccianti agricoli con l'intento di renderli in questo modo piccoli imprenditori...
altra denominazione produttore
  • Confederterra provinciale di Firenze
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Confederterra provinciale di Firenze, Firenze, 1945 - sec. XX terzo quarto
eac-cpf:authorizedForm
  • Confederterra provinciale di Firenze, Firenze, 1945 - sec. XX terzo quarto
record provenienza id
  • sp-45508
sistema provenienza
  • SIUSA
dc:coverage
  • Firenze
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.