rdf:type
rdfs:label
  • Recchi ingegneria partecipazioni, Torino, 1933 -
dc:title
  • Recchi ingegneria partecipazioni, Torino, 1933 -
dc:description
  • Recchi Ingegneria e Partecipazioni S.p.A. è la holding di servizi che opera nel settore dell'ingegneria, nata dall'esperienza del Gruppo Recchi Costruzioni Generali. Una storia che risale al lontano 1933, quando il Gruppo Recchi comincia a realizzare e gestire (in una sorta di moderno General Contractor ante litteram, almeno nel panorama italiano) le più prestigiose opere stradali, idroelettriche, portuali, edili, industriali e civili in 5 continenti, divenendo nel corso del XX secolo una delle più importanti realtà italiane nel mondo delle costruzioni. Nel dopoguerra, guidata del fratello del fondatore, Giuseppe, la Recchi realizza numerose opere: dalla costruzione dei ponti sul Po passa ai viadotti della Torino-Savona, poi alle centrali idroelettriche e nucleari e ai grandi impianti industriali (la Fiat di Rivalta, l' Ilva di Taranto). Negli Anni Settanta inizia l' espansione all' estero: dighe, ponti e autostrade, dall' Eufrate all' America Latina. Un primato che vale al Gruppo Recchi l'assegnazione - per ben due volte (1981-1989) - del premio Ingersoll-Rand, riconoscimento di grande prestigio internazionale.
dc:date
  • 1933 -
ha date esistenza
ha natura giuridica ente
ha statusProvenienza
abstract
  • Recchi Ingegneria e Partecipazioni S.p.A. è la holding di servizi che opera nel settore dell'ingegneria, nata dall'esperienza del Gruppo Recchi Costruzioni Generali. Una storia che risale al lontano 1933, quando il Gruppo Recchi comincia a realizzare e gestire (in una sorta di moderno General Contractor ante litteram, almeno nel panorama italiano) le più prestigiose opere stradali, idroelettriche, portuali, edili, industriali e civili in 5 continenti, divenendo nel corso del XX secolo una delle più importanti realtà italiane nel mondo delle costruzioni. Nel dopoguerra, guidata del fratello del fondatore, Giuseppe, la Recchi realizza numerose opere: dalla costruzione dei ponti sul Po passa ai viadotti della Torino-Savona, poi alle centrali idroelettriche e nucleari e ai grandi impianti industriali (la Fiat di Rivalta, l' Ilva di Taranto). Negli Anni Settanta inizia l' espansione all' estero: dighe, ponti e autostrade, dall' Eufrate all' America Latina. Un primato che vale al Gruppo Recchi l'assegnazione - per ben due volte (1981-1989) - del premio Ingersoll-Rand, riconoscimento di grande prestigio internazionale.
altra denominazione produttore
  • Recchi ingegneria partecipazioni
  • Recchi costruzioni
scheda provenienza href
scheda SAN
ha luogoProduttore
eac-cpf:hasPlace
ha luogo Sede
è produttore di
ha sottotipologia ente
forma autorizzata produttore
  • Recchi ingegneria partecipazioni, Torino, 1933 -
eac-cpf:authorizedForm
  • Recchi ingegneria partecipazioni, Torino, 1933 -
record provenienza id
  • sp-58933
sistema provenienza
  • SIUSA
dc:coverage
  • Torino
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.