rdf:type
rdfs:label
  • Ricciarelli, Volterra (Pisa), sec. XV - sec. XX
dc:title
  • Ricciarelli, Volterra (Pisa), sec. XV - sec. XX
dc:description
  • Con deliberazione del consiglio generale di Volterra del 26 ottobre 1563 i Ricciarelli furono dichiarati abili a tutti gli onori cittadini. Tra i personaggi più illustri di questa famiglia, vissuti nel Cinquecento, si ricordano: Daniele, pittore e scultore conosciuto anche come "Daniele da Volterra" (1509-1566); Leonardo, scultore e stucchista (?-1591); Baccio (1534-1607) e Mariotto (?-1572), figli di Giovanni di Mariotto Ricciarelli e di Antonia di Lorenzo Fanucci, che militarono, dal 1553 al 1555, nelle truppe del duca Cosimo nella guerra contro Siena, poi nella milizia di Prospero Colonna nella guerra contro i Turchi, prendendo, probabilmente, parte alla battaglia di Lepanto (6 ottobre 1571). Piero di Giovanni fu il primo della famiglia chiamato alla suprema carica di Proposto nel 1613, carica della quale furono poi insigniti i suoi discendenti. Mario di Piero vestì per giustizia le insegne di cavaliere stefaniano il 19 dicembre 1610. Nella Volterra del sec. XIX non si può non ricordare Mario Ricciarelli (1838-1885), che fu sindaco di Volterra dal 1872 al 1879 e dal 1883 al 1885, presidente del locale Comizio Agrario, Consolo dell'Accademia dei Sepolti, Cavaliere della Corona d'Italia e fondatore dell'Associazione Monarchica Liberale Progressista, che raccolse tutte le forze conservatrici locali che dichiaravano apertamente fedeltà ai Savoia. Per divulgare le idee politiche e civili della Volterra liberale e monarchica, Mario fondò, nel 1882, il celebre settimanale "I...
dc:date
  • sec. XV - sec. XX
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • Con deliberazione del consiglio generale di Volterra del 26 ottobre 1563 i Ricciarelli furono dichiarati abili a tutti gli onori cittadini. Tra i personaggi più illustri di questa famiglia, vissuti nel Cinquecento, si ricordano: Daniele, pittore e scultore conosciuto anche come "Daniele da Volterra" (1509-1566); Leonardo, scultore e stucchista (?-1591); Baccio (1534-1607) e Mariotto (?-1572), figli di Giovanni di Mariotto Ricciarelli e di Antonia di Lorenzo Fanucci, che militarono, dal 1553 al 1555, nelle truppe del duca Cosimo nella guerra contro Siena, poi nella milizia di Prospero Colonna nella guerra contro i Turchi, prendendo, probabilmente, parte alla battaglia di Lepanto (6 ottobre 1571). Piero di Giovanni fu il primo della famiglia chiamato alla suprema carica di Proposto nel 1613, carica della quale furono poi insigniti i suoi discendenti. Mario di Piero vestì per giustizia le insegne di cavaliere stefaniano il 19 dicembre 1610. Nella Volterra del sec. XIX non si può non ricordare Mario Ricciarelli (1838-1885), che fu sindaco di Volterra dal 1872 al 1879 e dal 1883 al 1885, presidente del locale Comizio Agrario, Consolo dell'Accademia dei Sepolti, Cavaliere della Corona d'Italia e fondatore dell'Associazione Monarchica Liberale Progressista, che raccolse tutte le forze conservatrici locali che dichiaravano apertamente fedeltà ai Savoia. Per divulgare le idee politiche e civili della Volterra liberale e monarchica, Mario fondò, nel 1882, il celebre settimanale "I...
altra denominazione produttore
  • Ricciarelli
scheda provenienza href
scheda SAN
è produttore di
forma autorizzata produttore
  • Ricciarelli, Volterra (Pisa), sec. XV - sec. XX
eac-cpf:authorizedForm
  • Ricciarelli, Volterra (Pisa), sec. XV - sec. XX
record provenienza id
  • sp-26840
sistema provenienza
  • SIUSA
dc:coverage
  • Volterra (Pisa) - Firenze
is ha produttore of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.