rdf:type
rdfs:label
  • Consorzio di bonifica, Emilia Romagna, sec. XVI -
dc:title
  • Consorzio di bonifica, Emilia Romagna, sec. XVI -
dc:description
  • Il consorzio di bonifica è un organismo che ha radici antiche nella storia emiliano-romagnola e, più in generale, in quella della valle padana. Gran parte delle superfici agricole del territorio basso-padano e veneto ricadono oggi, in un certo senso, sotto la tutela di organismi consortili per quanto riguarda la gestione dei sistemi di scolo delle acque superflue e/o di distribuzione di acque irrigue agli agricoltori. Le ragioni di questa diffusa presenza, nel tempo e nello spazio, di istituzioni giuridiche che coinvolgono proprietari e agricoltori sono facilmente spiegabili solo che si pensi alla condizione dei luoghi ereditata dai secoli dell'alto medioevo, dopo la disarticolazione dell'assetto territoriale che i romani avevano imposto alle terre della Gallia Cisalpina e alla regione anticamente occupata dai Veneti. La pianura attraversata dal fiume Po è la sola grande pianura alluvionale della Penisola ed è oggi diventata anche la parte di territorio ove si concentra una porzione considerevole di tutta la produzione lorda vendibile dell'agricoltura italiana. Tuttavia, questo ruolo di supremazia in campo agricolo della valle del Po non si può dire fosse legato alla felicità dello stato "naturale" delle sue terre. Fanno infatti da corona alle terre più basse che fiancheggiano il corso del fiume vastissimi depositi di ghiaie e morene che, in assenza di interventi dell'uomo, i primi calori estivi inaridivano e rendevano sterili, al più utilizzabili come magri pascoli per...
dc:date
  • sec. XVI -
ha qualificazioni relazioni Cpf
ha date esistenza
ha statusProvenienza
abstract
  • Il consorzio di bonifica è un organismo che ha radici antiche nella storia emiliano-romagnola e, più in generale, in quella della valle padana. Gran parte delle superfici agricole del territorio basso-padano e veneto ricadono oggi, in un certo senso, sotto la tutela di organismi consortili per quanto riguarda la gestione dei sistemi di scolo delle acque superflue e/o di distribuzione di acque irrigue agli agricoltori. Le ragioni di questa diffusa presenza, nel tempo e nello spazio, di istituzioni giuridiche che coinvolgono proprietari e agricoltori sono facilmente spiegabili solo che si pensi alla condizione dei luoghi ereditata dai secoli dell'alto medioevo, dopo la disarticolazione dell'assetto territoriale che i romani avevano imposto alle terre della Gallia Cisalpina e alla regione anticamente occupata dai Veneti. La pianura attraversata dal fiume Po è la sola grande pianura alluvionale della Penisola ed è oggi diventata anche la parte di territorio ove si concentra una porzione considerevole di tutta la produzione lorda vendibile dell'agricoltura italiana. Tuttavia, questo ruolo di supremazia in campo agricolo della valle del Po non si può dire fosse legato alla felicità dello stato "naturale" delle sue terre. Fanno infatti da corona alle terre più basse che fiancheggiano il corso del fiume vastissimi depositi di ghiaie e morene che, in assenza di interventi dell'uomo, i primi calori estivi inaridivano e rendevano sterili, al più utilizzabili come magri pascoli per...
scheda provenienza href
scheda SAN
forma autorizzata profilo istituzionale
  • Consorzio di bonifica, Emilia Romagna, sec. XVI -
record provenienza id
  • pig-151
sistema provenienza
  • SIUSA
is ha relazione con Profilo Istituzionale of
Raw Data in: CSV | RDF ( N-Triples N3/Turtle JSON XML ) | OData ( Atom JSON ) | Microdata ( JSON HTML) | JSON-LD     Browse in: LodLive
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 06.01.3127, on Win32 (i686-generic-win-32), Standard Edition
Data on this page belongs to its respective rights holders.